Gestione crisi aziendali

CSSA aiuta l’imprenditore a comprendere i reali fattori che stanno determinando la crisi d’azienda individuando le diverse possibili opzioni per l’uscita dalla crisi e valutando tutte le implicazioni economico-finanziarie, legali e giuslavoristiche.

La Crisi d’Azienda deve essere affrontata in maniera appropriata e con la massima tempestività, alle prime avvisaglie o quando si è a conoscenza di future difficoltà, intervenendo in maniera decisa e concreta evitando di rimandare e far degenerare il problema.

In questi casi affidandosi a un team di professionisti esperti del settore, si possono trovare vari strumenti per risolvere uno stato di crisi e proiettare l’Azienda in un rilancio che comporta un miglioramento della gestione o l’approntamento di un Piano di Marketing, o nei casi in cui vi è una crisi temporaneamente irreversibile, con l’adozione di strumenti che riescono a contenere i rischi, e che consentono la gestione della crisi in maniera controllata.

Vi sono molteplici soluzioni, che vanno adottate a seconda dei casi e a seconda delle esigenze, che consentono di tracciare una strategia definitiva alla risoluzione delle problematiche.

> Le azioni chiave

  • Piano di risanamento ex art. 67 L.F. 
  • Efficientamento bancario 
  • Presentazione istanza di ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria ex art.2, D.L. 347/03 ( c.d. legge Marzano) 
  • Accordo di ristrutturazione del debito ex art. 182-bis L.F. 
  • Concordato preventivo ex art. 160 L.F. 
  • Transazione fiscale ex art. 182 – ter L.F.
  • Tecniche di ristrutturazione del debito tipo Anglosassone